Pacchetto B - Teatro Condominio di Gallarate

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Stagione

SABATO 23 GENNAIO 2016 - ORE 21:00
SING & SWING
Con Massimo Lopez e Jazz Company
Gabriele Comeglio, sax – Fabio Gangi, pianoforte
Ezio Rossi, basso - Marco Serra, batteria
Massimo Lopez rinnova il proprio repertorio di classici dello swing nel quale rivisiterà le pietre miliari di autori quali Cole Porter, Duke Ellington, Jimmy Van Heusen, Richard Rodgers e molti altri. Una carrellata di successi che vanno dagli anni 30 agli anni 50, resi celebri da interpreti di grande livello quali Frank Sinatra, Tony Bennet, Sammy Davis jr, arricchiti dall'insuperabile verve di Massimo Lopez. Un amore coltivato per lunghi anni e sbocciato poi grazie alla collaborazione con una delle più prestigiose formazioni jazz e swing italiane, la Jazz Company guidata da Gabriele Comeglio, che segue l’attore nel corso delle sue tournée teatrali da diverse stagioni. E tra una canzone e l’altra, Massimo Lopez intratterrà il pubblico con divertenti gag, monologhi e le sue irresistibili imitazioni, quelle stesse che negli anni lo hanno portato al grande successo popolare.

biglietteria
filone non solo classica
MASSIMO LOPEZ

SABATO 30 GENNAIO 2016 - ORE 21:00
FORBICI E FOLLIA
Con Michela Andreozzi, Roberto Ciufoli, Max Pisu e Barbara Terrinoni
e con la partecipazione di Nino Formicola e Nini Salerno
Regia di Marco Rampoldi
Un bel giorno, la tranquilla vita di pettegolezzi di un parrucchiere e della sua aiutante viene interrotta dall’assassinio della vecchia pianista, che vive al piano di sopra, ed è la proprietaria di tutto l’edificio. Ma, colpo di scena, tutti i presenti hanno un movente che giustificherebbe il delitto, ed hanno avuto la possibilità di compierlo. E si scopre che, in realtà, due clienti sono poliziotti in borghese e devono arrestare il colpevole… Come? Con la collaborazione degli spettatori, che possono risolvere il mistero, grazie a ciò che hanno visto accadere e alle domande che sapranno porre. Forbici&Follia è uno spettacolo con due nature contrapposte che si rafforzano a vicenda: quella del racconto giallo, che deve portare a capire chi sia l’assassino, e quella della comicità che scaturisce dal gioco di interazione col pubblico, che si appassiona progressivamente nel meccanismo, fino a divenire l’unico possibile giudice. Uno spettacolo che si avvale di interpreti con la doppia natura della prosa e del cabaret, per poter sostenere il rigore del racconto e la freschezza dell’improvvisazione.

biglietteria
filone prosa & brillante
FORBICI E FOLLIA

SABATO 27 FEBBRAIO 2016 - ORE 21:00
PERCHÉ NON PARLI
Scritto ed interpretato da Paolo Cevoli
Regia di Daniele Sala
Vincenzo "Cencio" Donati è il garzone di Michelangelo Buonarroti. Distratto e pasticcione, non riesce mai ad esprimersi correttamente per colpa della sua balbuzie. Per questo motivo il sommo scultore fiorentino si rivolge al suo assistente con la famosa frase "Perché non parli, bischero tartaglione!" Cencio è un orfanello cresciuto nel convento dei frati domenicani di Bologna. Da bimbo è paffutello, biondo e riccio, tanto è vero che Michelangelo lo prende a modello per la statua di un angelo reggicandelabro. Ma il piccolo Cencio ha un difetto: è mancino e usa la “manina del diavolo” anche per farsi il segno della croce. Per correggere questo “difetto” i frati legano la mano sinistra di Cencio dietro alla schiena e per questo motivo Cencio inizia a balbettare. Fin quando, incontrando una compagnia di guitti, scoprirà che la sua parlata non ha incertezze quando legge e quando recita. La vita di Cencio sarà legata a doppio filo con quella di Michelangelo Buonarroti. I due saranno insieme fino alla fine. Anche quando Cencio, nella Cappella Sistina, alzando gli occhi verso la volta affrescata, vede Adamo che allunga la mano verso Dio. “Ma A-da-da-mo è ma-ma-mancino! Vigliacca boia!”

biglietteria
Filone Cabaret
PAOLO CEVOLI
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu